Il mare non insegna solo un mestiere, insegna a essere un uomo. " Vittorio G.Rossi"

Preghiera di San Francesco

Preghiera della Gente di Mare

Nel silenzio della sera con l’animo in ginocchio, noi ti preghiamo, o Santo Protettore, i vivi sulle tolde, i morti negli abissi.

 

O Francesco di Paola, che dall’eremo dell’altare sei giunto a piedi scalzi sull’orme di Gesù :

 

Fa che la notte trascorra chiara e buona per chi stanco si riposa, per chi veglia sul lavoro;

 

Fa che ogni nave conservi la sua rotta e ogni navigante la sua fede per le partenze di quaggiù, per l’arrivo di lassù;

 

Trattieni i venti e placa le tempeste, nell’ora del pericolo distendi il tuo mantello, porta tutti a salvamento;

 

Conforta la nostra solitudine con la voce dei ricordi, la speranza del domani, la certezza del ritorno;

 

Accendi cuori e stelle per gli erranti e gli sperduti del mare e della vita, che non vedono la luce, che non trovano la vita;

 

Benedici tutti quanti, la  Patria, il focolare, chi fatica sulla nave per il pane quotidiano, chi attende in fondo al mare nella santa carità.

 

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Così sia

© 2015 Contrammiraglio (CP) Nicola Silenti | SEO & Designed by: UpWeb